Una modella-robot in passerella a Perugia

(Ansa.it) – Perugia, 22 ott. – Abito a balze in tulle nero e un grande fiocco colorato: anche un robot è salito in passerella, fra le modelle che hanno animato, nella sala dei Notari di Perugia, la prima edizione di Umbria Fashion, evento alla sua prima edizione curato da Laura Cartocci.
Tra i protagonisti chiamati a rappresentare il prodotto moda pregiato, la stilista Monia Filippetti – con il brand Monos – che ha scelto di fare sfilare anche il robot BellaBot Model, dell’azienda umbra H.Pierre, attiva nel settore dell’informatica per il commercio.

Il robot-modella, per la prima volta in passerella, ha conquistato il pubblico tra stupore e applausi.
L’idea – spiega l’azienda – nasce dalla stilista Monia Filippetti con l’obiettivo di coniugare l’intelligenza artificiale e la tradizione, fatta di artigianato e made in Italy.
Negli anni dei suoi esordi nel mondo della moda, negli anni ’90, ricorda la stilista, “la scena era dominata dalla bellezza e dal carisma delle super top model che finivano per cannibalizzare l’attenzione a scapito dei capi che indossavano.

Recentemente, il prodotto ha riconquistato il suo spazio ridimensionando il ruolo dell’indossatrice. Oggi, abbiamo fatto un ulteriore passo avanti, eliminando completamente l’elemento umano a favore dell’esaltazione totale dell’accessorio moda”.
“Un modo molto originale – commenta Monos – per sottolineare che i capi made in Italy e i prodotti artigianali hanno personalità e carisma propri in grado di scaldare il cuore di chiunque, anche di un robot”.

Contatti

Umbria Fashion

Laura Cartocci Event Management | P.IVA: 03474150541 | © 2023 Tutti i diritti riservati

Contatti

Umbria Fashion

Laura Cartocci Event Management | P.IVA: 03474150541 | © 2023 Tutti i diritti riservati